Provincia di Brescia

La provincia di Brescia, nella parte orientale della Lombardia, è certamente tra le zone più suggestive e caratteristiche dell’intera regione. La provincia bresciana comprende infatti luoghi naturali di straordinaria bellezza come la Val Camonica, il Lago di Garda, un “angolo di paradiso” come lo descriveva Goethe nel suo “Viaggio in Italia” e la città di Sirmione, conosciuta già nell’antichità per le sue maestose terme. La provincia di Brescia, la più estesa del territorio lombardo, è davvero una “meraviglia della natura”, in grado di abbracciare numerosissime realtà storico-artistiche e luoghi naturali unici e incontaminati. La provincia comprende nel complesso 205 comuni: tra i principali ci sono l’omonimo capoluogo di provincia ma anche il comune di Sirmione (la “città delle terme”); Desenzano del Garda, piccola cittadina che si rispecchia nell’omonimo lago; il comune di Salò, ridente cittadina affacciata sulle sponde dell’omonimo golfo. Da non dimenticare il piccolo paese di Gardone Riviera, che conserva ancora il fascino delle antiche dimore nobiliari ed il comune di Gargnano, località che è stata per secoli tra le mete turistiche più rinomate d’Europa. Sulle caratteristiche del territorio, la provincia di Brescia conta una superficie complessiva di oltre 4 mila km² e confina a nord con la provincia di Sondrio, a ovest con la provincia di Bergamo, a sud con la provincia di Cremona e di Mantova e ad est con il Veneto ed il Trentino-Alto Adige.

Isola di Loreto - Provincia di Brescia

Isola di Loreto - Provincia di Brescia (Fonte: Pom - CC BY SA 2.0)

Come raggiungere la provincia di Brescia

In auto

Numerose sono le arterie autostradali e le tangenziali presenti nella provincia bresciana, che collegano il capoluogo di provincia e le principali località del territorio con le vicine città di Milano e Cremona in Lombardia ma anche con le principali località d’Italia (come Torino, Venezia, Roma e Firenze). Tra le autostrade principali che attraversano il territorio in provincia di Brescia l’Autostrada A4 (“Serenissima”), che collega Brescia alle città di Milano, Venezia, Torino e Trieste. L’autostrada A21 che collega la provincia con le città di Cremona, Piacenza e Torino e l’autostrada A1 (fino a Modena), che conduce alle città di Bologna, Firenze e Roma. Si ricorda che le principali località in Lombardia come il capoluogo di Brescia hanno istituito la ZTL all’interno del proprio centro storico. Per evitare lunghe attese nei varchi di accesso per le auto sono disponibili parcheggi d'interscambio con il trasporto pubblico, oppure attraverso il servizio di noleggio con conducente (NCC) offerto da Bravodriver.com puoi raggiungere in modo semplice e comodo tutte le destinazioni della provincia.

In aereo

La provincia di Brescia dista circa 50 km dall’aeroporto internazionale di “Orio al Serio” nel comune di Bergamo e circa 60 km con lo scalo “Valerio Catullo” di Verona. Maggiore è la distanza con l’aeroporto di Milano-Linate, che dista circa 100 km. La presenza di tre scali aeroportuali nelle vicinanze del territorio bresciano garantiscono collegamenti diretti non solo con le principali destinazioni italiane (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Crotone, Lamezia Terme, Palermo, Pescara, Trapani, Napoli e Roma), ma anche con le più rinomate capitali europee tramite voli standard ed economici delle compagnie low cost. Per raggiungere la città di Brescia dallo scalo di “Orio al Serio” è possibile utilizzare il servizio autobus Autostradale che garantisce collegamenti giornalieri tra l’aeroporto e la città di Brescia. Dall’aeroporto “Valerio Catullo” di Verona per raggiungere il territorio bresciano è invece consigliato il servizio “Aerobus” della compagnia ATV che collega lo scalo con la stazione di Verona. Dalla stazione ferroviaria veronese sono poi previsti numerosi collegamenti con le principali località della provincia. Invece da Linate, per raggiungere la provincia di Brescia è consigliato il servizio di trasporto privato offerto dalla compagnia Starfly, che collega l’aeroporto alla stazione centrale dei treni. Dalla stazione sono numerosi i collegamenti ferroviari sia con tratte regionali che con convogli ad alta velocità.

In treno o bus

L’intera provincia di Brescia, collocata in una posizione strategica nel territorio Lombardo, è servita da una fitta rete ferroviaria che offre collegamenti regionali, nazionali (Torino, Venezia, Firenze, Roma e Napoli) ed internazionali, anche con tratte ad “alta velocità”. La principale stazione ferroviaria del territorio ricade nel capoluogo di Brescia, che garantisce collegamenti diretti con la città di Milano in circa 60 minuti e con Venezia in circa 75 minuti. I territori del Lago di Iseo e della Val Camonica sono invece raggiungibili con la linea ferroviaria Brescia-Iseo-Edolo. Le principali compagnie ferroviarie presenti nel territorio bresciano sono Trenitalia, Italo Treno e Trenord. Per conoscere orari, destinazioni e promozioni, si consiglia di visitare il sito web delle compagnie di trasporto, dove sarà anche possibile acquistare il titolo di viaggio. Per raggiungere in bus la provincia di Brescia è possibile utilizzare il servizio di trasporto offerto da numerose compagnie private di autobus extraurbani. La maggior parte dei bus che prestano servizio partono e giungono dalla stazione degli autobus di Brescia, che si trova in via Solferino (adiacente la stazione ferroviaria). Dalla stazione degli autobus la compagnia Terminal SAIA offre collegamenti con tutte le località della provincia.