Provincia di Lodi

Un tempo zona paludosa e scoscesa, che si estendeva tra l’Adda, il Lambro ed il fiume Po, ma che è ben presto diventata una vasta e ricca area a vocazione agricola e industriale. La provincia di Lodi è infatti un territorio di passaggio ma che mette insieme culture e tradizioni differenti che si fondono in perfetta armonia. E dall’unione di sapori e tradizioni antiche sono nati gioielli architettonici come il Castello Visconteo e la Basilica di San Bassiano, ma anche piatti della tradizione come il risotto alla campagnola e la raspadura (sottili fette di formaggio “grana dop”). Ma non mancano nel territorio lodigiano anche antiche cascine, ville storiche, borghi medievali. E come dimenticare parchi naturale, boschi e corsi d’acqua cristallini. Lungo il corso dell’Adda, infatti, che attraversa per intero la provincia lodigiana, sarà possibile godersi belle passeggiate all’aria aperta ma anche apprezzare i numerosi e stravaganti monumenti dedicati ai barcaioli o alle lavandaie diffusi nel territorio. Inoltre, nelle sponde del corso meridionale dell’Adda, si sviluppa il Parco Regionale dell’Adda Sud, vero e proprio rifugio di pace, che tra sentieri e piste ciclabile potrà regalare al visitatore momenti di relax e divertimento. Riguardo al territorio, la provincia di Lodi comprende nel complesso 61 comuni: tra i principali l’omonimo capoluogo di provincia ma anche il comune di Sant’Angelo Lodigiano, celebre per il famoso castello, e il comune di Codogno, tra i più popolosi della provincia. Meritano una visita anche i centri di Orio Litta, nella Bassa Lodigiana e di Maleo, dove sorge una riproduzione in scala della celebre grotta di Lourdes. Nel complesso, la provincia di Lodi conta una superficie di circa 700 km² e confina a nord con le provincia Milano e Bergamo, ad est con la provincia di Cremona e Brescia ed a sud con l’Emilia Romagna.

Come raggiungere la provincia di Lodi

In auto

Numerose e funzionali sono le arterie autostradali e le tangenziali presenti nella provincia di Lodi, che collegano il capoluogo di provincia e le principali località del territorio con le vicine città di Milano e Cremona in Lombardia ma anche con le località d’Italia come Torino, Venezia, Roma e Firenze. Tra le autostrade principali e le arterie stradali principali che attraversano il territorio lodigiano la nota Autostrada A1 (“Autostrada del Sole) e la tangenziale lodigiana. Si ricorda comunque che le principali località in Lombardia come il capoluogo di Lodi hanno istituito la ZTL all’interno del proprio centro storico. Per evitare lunghe attese nei varchi di accesso per le auto è consigliato il servizio di noleggio con conducente (NCC) offerto da Bravodriver.com, che vi consentirà di raggiungere comodamente la provincia lodigiana in auto tramite autisti profilati e vetture idonee a soddisfare ogni esigenza.

In aereo

La provincia di Lodi non dispone di uno scalo aeroportuale nel proprio territorio ma è in ogni caso servita, a breve distanza, dagli scali di Milano-Linate (circa 40 km) e di Bergamo “Orio al Serio” (circa 70 km). Maggiore, invece, la distanza l’aeroporto di Milano-Malpensa, che dista dal capoluogo di Lodi circa 90 km. La presenza dei tre scali internazionali garantisce collegamenti diretti non solo con le principali destinazioni italiane (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Catania, Crotone, Lamezia Terme, Palermo, Pescara, Trapani, Napoli e Roma), ma anche con le più rinomate capitali europee tramite compagnie low cost. Per raggiungere lo scalo di Milano Malpensa è consigliato il servizio di Malpensa Express, che collega l’aeroporto milanese con la stazione di Milano-Centrale e Milano-Porta Garibaldi che garantiscono collegamenti diretti con la stazione ferroviaria di Lodi. Per Milano-Linate, consigliato il servizio autobus Starfly che vi condurrà direttamente alla stazione di Milano-Centrale da cui poi proseguire per la città di Lodi o le principali località lodigiane.

In treno o bus

L’intera provincia di Lodi, collocata in una posizione strategica nel territorio lombardo, è servita da una fitta rete ferroviaria che offre collegamenti regionali, nazionali (Torino, Venezia, Firenze, Roma e Napoli) ed internazionali, anche con tratte ad “alta velocità”. Lo snodo principale ricade nel capoluogo: da Lodi, infatti, partono ogni giorno convogli da Piazzale della Stazione gestiti da Trenitalia che collegano il capoluogo di provincia con le stazioni di Milano-Centrale e Milano Rogoredo (circa 20 minuti) e di Cremona (circa 40 minuti). Per conoscere orari, destinazioni e promozioni, si consiglia di visitare il sito web della compagnia di trasporto, dove sarà anche possibile acquistare il titolo di viaggio. Per raggiungere in bus la provincia di Lodi è possibile utilizzare il servizio di trasporto offerto da numerose compagnie private di autobus extraurbani. La maggior parte dei bus che prestano servizio partono e giungono dalla stazione degli autobus di Lodi (Viale Dante). La compagnia “Star”, con capolinea alla stazione degli autobus, offre collegamenti con tutte le località della provincia e con le principali città in Lombardia come Milano (fermata alla stazione metropolitana di San Donato) e Cremona.

Scopri nel nostre migliori destinazioni in quest'area

dove la nostra offerta è ricca ed al miglior prezzo!